sabato 1 luglio 2017

Intervista ad VG Zolotas: la Grecia di Atelier Zolotas


Estate, e dove vuoi andare in vacanza se non in Grecia che fa tanto fashion? Tour delle isole, feste sfrenate a Mykonos, tuffi in acque cristalline e resort da favola da postare su Instagram, ma anche ispirazione per le collezioni di moda.

Durante Sì Sposaitalia, la fiera dedicata al wedding a Milano, ho conosciuto, ed intervistato, VG Zolotas, designer di Atelier Zolotas, un marchio pure Greek di abiti da sposa. Quello che mi ha attirato, anzi, letteralmente spintonato dentro al suo stand, è il fatto dell'unicità degli abiti in mostra, la loro non-convenzionalità, questo tocco bohochic che li rende moderni, pur seguendo la tradizione.



Hellenic Vintage, la collezione in questione, è pura Grecia, con le sue dee, la luce delle sue estati, la sua eredità storica e culturale.


1 - Come descriveresti in 3 parole la tua moda?


Tre parole potrebbero essere Hellenic, Handmade e Heritage. Iniziano tutte con la H, ma non è voluto.

2 - Guardare al passato per creare il nuovo, è un'importante modo di fare la moda. Hai guardato indietro fino alle origini, e cos'hai trovato?


Guardando indietro alle mie radici, ho trovato l'originalità. La storia di Atelier Zolotas risale a tre generazioni. Mia nonna lavorava a mano ogni pizzo, in una piccola isola del mare Egeo, Chios. Parlo sempre del patrimonio, perché ho ereditato la tradizione e il rispetto per l'artigianato e l'alta moda. Come greco, sono fortunato ad avere un patrimonio ricco, che è qualcosa che mi piace trasmettere in un abito da sposa. Questo è perché mi piace pensare ad un abito da sposa come riflesso di un'intera cultura. Il patrimonio ellenico è senza tempo e sposta completamente il mio orientamento creativo. Linee semplici, tessuti di tela e ricami lavorati a mano all'uncinetto, sono elementi che una sposa può trovare nella mia collezione. Vedete, ho cercato di progettare una collezione che collegasse il passato al futuro e questo è esattamente quello che ho fatto con Hellenic VintagePotrei guardare indietro alle mie origini, ma mi piace anche guardare al futuro. Mi piace sfidare me stesso come pioniere. Nei modelli della collezione troverete il design moderno, l'amore per la trasparenza e i tagli audaci. Questa è una combinazione straordinaria e probabilmente ciò che le spose in tutto il mondo hanno amato di questa collezione.



3 - Parliamo degli elementi all'uncinetto fatti a mano. Incredibili. Sono un elemento della tradizione nuziale greca?


Sono affascinato da quell'epoca, quando tutto veniva fatto a mano. E dico sempre che un abito da sposa è molto di più di merletti e tessuti. C'è sempre una storia dietro un abito ... e gli abiti fatti a mano richiedono il tuo coinvolgimento personale. Quando si arriva a sentire i tessuti e lavorare con loro usando le mani, è un processo molto consapevole. Questo è il modo in cui si fa Haute Couture. Nell'Atelier, le mani hanno curato ogni particolare, è così raro nel mondo meccanizzato odierno.

4 - Nella campagna pubblicitaria, vediamo una festa, il sole, facce sorridenti, il blu e il bianco. Com'è un matrimonio greco tradizionale?


Sono cresciuto trascorrendo le mie estati sulle isole greche, che sono tra le destinazioni estive più affascinanti di tutto il mondo. Il sole e il mare sono diventati elementi vitali della mia filosofia creativa. Un matrimonio greco tradizionale riguarda la felicità, sono liberi e coinvolgono l'espressione pura dell'amore. Ci sono molte abitudini belle e significative che si possono ancora trovare nei piccoli villaggi. Potete vedere il coinvolgimento della famiglia nella preparazione della sposa, nel modo in cui viene accompagnata in chiesa da tutto il villaggio, nella musica di un'orchestra che la segue sulla via della chiesa. Nelle isole, una sposa va in chiesa su una barca! La collezione Hellenic Vintage ha un fascino d'epoca che esprime tutto questo. D'altra parte, una festa nuziale è un evento sorprendente, con un sacco di balli. Ogni abito della collezione permette movimento e espressione. Ho sempre disegnato degli abiti eterei nel modo più bohémien.


5 - Non hai scelto un "bianco matrimonio". la collezione Hellenic Vintage ha un bianco grezzo. Cosa significa per te la scelta di questo colore?


Ogni abito della collezione Hellenic Vintage è disponibile anche in colore bianco. Ma il colore originale è avorio. Questo perché l'avorio esalta lo spirito d'epoca degli abiti, in modo molto significativo. Dopo tutto, questo è il colore naturale di un pizzo originale. Credo che il risultato sia unico e bello. È un modo per celebrare il carattere vintage della collezione.


6 - Un consiglio per i designer emergenti che vogliono fare couture, in particolare bridal couture?

Credo che la cosa più importante per un designer emergente, sia trovare il proprio carattere personale, per vedere dove vogliono andare e rimanere fedeli alla loro visione. Devi sempre essere guidato dalla tua visione personale. Guarda in profondità fino a trovare qualcosa di unico e originale. Poi, naturalmente, c'è la gavetta, il duro lavoro e l'esperienza acquisita lungo la strada. Non devi comprometterti facendo quello che altri hanno fatto prima. Devi osare, reinventare il modo in cui altri vedono un abito da sposa. Ma soprattutto, prestare attenzione a ogni sposa. Ogni donna è diversa. Devi essere in grado di ascoltare ciò che ha da dire e quello che vuole esprimere. Alla fine, non si tratta di progettare il vestito perfetto: si tratta di progettare quello che è il suo vero riflesso. Questo è ciò che rende il creare l'abito, un viaggio magico per entrambe le parti!






foto gentile concessione di Atelier Zolotas

Nessun commento:

Posta un commento