giovedì 31 agosto 2017

Lady Diana 20


20 anni fa non scompariva solo quel genio chiamato Gianni Versace. 20 anni fa, a distanza di un mese e poco più, scompariva anche Lady Diana.

Io me lo ricordo, anche se ero piccolo: la notizia l'hanno data al telegiornale e io quel 31 agosto ero da mia zia, giusto per dare una tregua estiva ai miei genitori, si usava così ai tempi.

20 anni fa scompariva un'icona del mondo che non dimenticheremo (nonostante alcuni dicano il contrario). Diana sempre nei cuori di tutti.



Il caso è davvero curioso, a volte. Lady Diana muore a poca distanza da quel maledetto 15 luglio 1997, dove Gianni Versace viene assassinato. E proprio Gianni trasformò quella che era la principessa triste in quei tristissimi abiti anni '80, quella principessa Diana Spencer che si era sposata in uno degli abiti più brutti che le foto abbiano immortalato, in Lady D., l'iconica Lady D.

diciamo la verità: chi si sposerebbe così?😥

Gli bastò un abito azzurro, e fece la storia, come Gianni sapeva fare. Una volta diventata Lady D., Diana entrò a far parte della storia, non solo quella britannica, ma della storia della moda.


In poco tempo, quel 1997, ci portò via un pezzo di moda che non tornerà più, non importa quanti sforzi la cara Kate possa fare. Lady D. era one of her kind.

Durante il mio viaggio a Parigi di giugno, ho visitato anche quel tragico luogo, quel ponte che non le lasciò scampo e dove ora campeggiano le sue foto, dediche sbiadite dal tempo, fiori e lucchetti.

Lady D. l'indimenticabile, l'indimenticata, un triste destino che l'ha consegnata alla storia forse troppo presto. L'avremmo vista volentieri ora, una signora elegantissima e sempre icona di stile. Ma rimarrà per sempre la principessa che vestiva Versace, che scendeva dalle macchine coprendosi il decolté con le pochette tattiche, la lady amica delle star, la ex-principessa triste, la principessa del popolo, Lady D.

queen of fashion anni '90


Nessun commento:

Posta un commento